fbpx

Riserva Naturale di Vendicari

Vendicari Calamosche

Situato nella parte più a sud della costa orientale della Sicilia troviamo la Riserva Naturale di Vendicari una miscela di pantani, saline, dune di sabbia , coste rocciose, coste sabbiose, macchia mediterranea ed aree coltivate. E’ stata ufficialmente istituita nel 1984 e resa effettivamente fruibile solo nel 1989.

fenicotteri vendicari

Flora e Fauna 

La Riserva Naturale di Vendicari si trova in una stretta fascia costiera acquitrinosa, di fondamentale importanza per le specie di uccelli migratori. Infatti la presenza dei vasti pantani dall’elevata salinità ha contribuito alla creazione di un ecosistema che è punto di riferimento per gli uccelli che, provenienti dall’Africa sostano qui prima di raggiungere le mete migratorie in tutta Europa.

Si possono ammirare molteplici esemplari di animali, come i fenicotteri, gli aironi, i gabbiani, le cicogne, ma anche i pettirossi, i corvi, le tortore. Nell’oasi vivono anche volpi, lepri, conigli e ghiri. La riserva è quindi sede di una grande varietà di flora e fauna. L’elevata salinità del terreno, infatti, offre un habitat ideale anche per la macchia mediterranea, si trovano erbe aromatiche come il timo e rosmarino, germogliano il ginepro, la palma nana, il finocchio di mare, la ginestra, l’oleandro, il mirto e il gelso.

tonnara bafuto

Monumenti 

All’interno della riserva si trovano una serie di antichi edifici , tra cui una torre del XV secolo edificata da Pietro d’Aragona conosciuta come la Torre Sveva, la tonnara attiva per diversi secoli fino ai primi del novecento, di cui oggi rimangono alcune strutture di cemento, in corso di restauro, diverse vecchie case dei pescatori, e diversi edifici antichi che risalgono al periodo greco e romano. Nella parte occidentale della riserva, vicino alla città di Noto, si può ammirare una piccola villa romana, decorata con mosaici.

spiaggia vendicari

Spiagge 

La riserva è ricca di spiagge incantevoli: a nord quella di Eloro, con accanto la spiaggia di Marianelli e Calamosche, ancora la spiaggia di Vendicari (nei pressi della tonnara) e a sud la spiaggia di San Lorenzo. Da non perdere è l’incantevole spiaggia di Capo Passero situata nella parte meridionale della riserva, vicino alla città di Pachino, fu lo stesso Patrick Brydon durante il suo viaggio in Sicilia e Malta ad apprezzarne la bellezza naturalistica.

Quattro sono gli accessi alla riserva: uno in zona Eloro (il più a nord), uno in zona Calamosche, l’ingresso principale all’altezza della Torre Sveva e, infine, quello di Cittadella dei Maccari (sede dell’insediamento bizantino di cui resta un tempietto e la necropoli). Da qualsiasi ingresso si decida di entrare è possibile parcheggiare l’auto e proseguire a piedi concedendosi una piacevole passeggiata tra alberi sempreverdi e uccelli selvatici.
Lo spettacolo che la riserva naturale offre ai turisti è entusiasmante ed unico.

This site uses cookies. By continuing to browse you accept their use. Further Information