fbpx

Porti e approdi

eolie-lipari

Tour in Barca a Vela in Sicilia

Giro delle Eolie le migliori destinazioni di vela in Sicilia!

1 Giorno Portorosa

Portorosa è il porto turistico da dove inizia la settimana in Barca a vela. Dista circa 150 km dall’aeroporto di Catania  arrivarci è relativamente facile con  taxi o autobus.

portorosa

2 ° giorno: Salina

salina

Salina è molto verde poiché è l’unica isola con una fonte d’acqua naturale. Il contrasto tra il paesaggio lussureggiante e le scogliere a strapiombo sulla costa è incredibilmente pittoresco.

È il posto ideale da esplorare a piedi, fare shopping serio,   mangiare e bere autentici piatti e vini italiani.

Alcune delle migliori uve siciliane vengono coltivate su Salina, quindi acquista una bottiglia o partecipa a un tour di degustazione in uno dei vigneti dell’isola.

Salina è Isola slow

3 ° giorno: Panarea

isola-di-panarea

Panarea è la più piccola delle isole Eolie. Con gelsomino, bouganville, piccoli villaggi bianchi e strade senza auto, è diversa da qualsiasi altra isola. È una destinazione estiva, con poche attività al di fuori dei mesi estivi.

4 ° giorno: Stromboli

stromboli

Stromboli è  famoso per le sue eruzioni notturne, soprannominato “Faro del Mediterraneo”. In effetti, eruttato ininterrottamente da duemila anni. Puoi fare un’escursione guidata fino alla cima al tramonto.

Famosi registi e scenografi, come Dolce e Gabbana, possiedono ville per trascorrere le vacanze lì, e turisti da tutto il mondo visitano la spettacolare isola eoliana. Se hai tempo, assicurati di guardare il tramonto e tieni d’occhio la Sciara del Fuoco, dove la lava scorre nel mare.

5 ° giorno: Lipari

lipari

Lipari è la più grande e popolata eppure in qualche modo si sente ancora intatta e preservata. Sarai in grado di provare la sensazione di una piccola città pur avendo molti ristoranti, musei, bar, hotel e negozi da visitare. Il suo lungomare colorato e il porticciolo occupato lo rendono la base più comoda per fare sponda fra un’isola e l’altra.

La costa orientale dell’isola offre vecchie cave di pomice. La luminosa pietra bianca conferisce al mare un colore turchese molto vivace.

6 ° giorno: Vulcano

Vulcano è l’isola più vicina alla Sicilia e il suo nome deriva da Efesto, il Dio del Fuoco.  Quando ti avvicini per la prima volta all’isola, vedrai immediatamente i pennacchi di fumo che si alzano dal tramonto.

Si può partecipare a un corso di cucina o visita un allevamento di formaggi di capra per un assaggio della cultura locale.

Porto Levante è una piscina di fango locale nota per i suoi fanghi ricchi di minerali. Nonostante il forte odore di zolfo, il fango ha proprietà curative per la pelle.

7 ° giorno: Portorosa

Rientro a Portorosa

Barca-a-Vela

Porti e Approdi della Sicilia

Per i viaggiatori che preferiscono spostarsi in barca (a vela o a motore), la Sicilia è il luogo ideale da visitare soprattutto per la bellezza delle sue coste e dei suoi particolari anfratti.

L’isola come concetto richiama subito l’idea di mare e di spiagge e di bellezza e trattandosi dell’Isola più grande del Mediterraneo, di una terra ricca di patrimonio culturale, storico e artistico in cui i più svariati popoli (dai Greci, ai Fenici, ai Romani, agli Arabi, ai Normanni, agli Svevi, agli Angioini, agli Aragonesi, agli Spagnoli, ai Savoia, agli Austriaci e ai Borboni) hanno lasciato il loro segno indelebile sia nell’architettura, che nella cultura stessa di questo popolo allora di sicuro il desiderio di vivere questa terra accresce!

Al tal proposito, qui di seguito troverete una panoramica della rete dei porti sia in progetto che già realizzati, disegnata con grande attenzione per rendere possibile la navigazione intorno all’Isola con possibilità di approdi strategicamente dislocati ogni 30 miglia nautiche, tali da permettere il turismo nautico anche a piccole imbarcazioni ed accogliere, in tutta sicurezza, i più grossi yachts.

La conoscenza di un porto, degli anfratti più reconditi di una costa, delle spiaggette più esclusive, costituisce senz’altro uno dei punti di forza del prodotto turistico mare della Sicilia. Così il porto turistico diventa la “porta d’ingresso” verso un mondo da scoprire, che racchiude in sé piccole “perle” di cultura locale sconosciute ai più.

Di seguito un elenco dei 33 porti in rete che partendo dal capoluogo siciliano, Palermo, includendo anche le isole più piccole e muovendosi in senso orario descrivono la rotta per circumnavigare l’Isola.
Tra questi si distinguono per la loro capacità ricettiva i porti di Palermo con 930 posti barca totali dislocati nei 4 porti del capoluogo; San Nicola l’Arena con 800 posti barca; Marina di Porto Rosa con i suoi 680 posti barca e i circa 960 posti barca del nuovo porto di Marina di Ragusa a sud-est dell’isola. Nelle isole minori (isole Eolie, Pelagie, Egadi) invece i porti risultano avere una capacità ridotta pari a un massimo di 60-70 posti barca.

Palermo: con i porti della Cala – Arenella – Fossa del Gallo – Acquasanta
San Nicola l’Arena
Cefalù Presidiana
Capo d’Orlando
Marina di Portorosa
Milazzo Marina del Nettuno
Messina Marina del Nettuno
Giardini Naxos
Isole Eolie Lipari Marina Corta – Lipari Pignataro – Salina Darsena Turistica
Marina di Riposto
Aci Trezza
Catania: con Porto Vecchio – Porto Nuovo – Caito – Ognina Porto Ulisse
Augusta: con i porti Megarese e Xifonio
Siracusa: con Porto Grande Marina Yachting – Porto Piccolo Marmoreo
Marzamemi Marina Sporting
Pozzallo Porto Servizio
Marina di Ragusa
Gela Porto rifugio
Licata
San Leone
Sciacca
Porto Palo di Menfi (Progetto)
Isola di Lampedusa Porto di Lampedusa
Mazara del Vallo A.DI.NA
Marsala
Trapani
San Vito lo Capo
Castellammare del Golfo
Isola di Favignana Cala principale
Isola di Pantelleria Porto vecchio
Balestrate
Terrasini
Isola di Ustica Cala Santa Maria

This site uses cookies. By continuing to browse you accept their use. Further Information